Societing di Giampaolo Fabris: la fine del consumo definitivo – nota di lettura

Societing, Giampaolo Fabris, Egea

qui il blog del libro

La provocazione del libro è sostenere che il marketing è morto da tempo ma ancora nessuno glielo ha detto.

Ho letto le prime due parti e mi pare che Fabris sia andato oltre la provocazione scrivendo un libro che si propone di avviare un progamma di ricerca ambizioso: la rifondazione del marketing nell’epoca in cui il mercato come ce lo hanno descritto gli economisti ortodossi e i manager non esiste più. Il mercato è ormai una dimensione del sociale e non il contrario. Fabris pensa ad un Homo consumens ma senza quella connotazione negativa che c’è in Bauman.

Nella testa degli economisti e dei manager, il consumo è l’ultima fase della produzione: l’individuo è il cliente finale, il consumatore il cui ruolo è comprare e consumare in modo definitivo, definitivo perchè comporta alla distruzione definitiva del bene o l’esaurimento del suo valore.

Oggi il consumo non è più definitivo per due ragioni:
1. Gran parte dei beni che compriamo per consumare mantegono un valore residuo monetizzabile, come dimostra il successo di ebay.
2 Il consumo, come altre sfere dalla vita sociale, è soggetto allla finanziarizzazione: il momento dell’acquisto si dilata indefinitivamente fino al paradosso che non si compra mai definitivamente un bene, come nel caso della auto o dei cellulari sussidiati dai gestori.

Anche il blog Internet Pr ha segnalato il libro.

Gianluca Greco
Delta Team

2 Commenti to “Societing di Giampaolo Fabris: la fine del consumo definitivo – nota di lettura”

  1. rispondo al signor Greco. L’illuminante provocazione di Fabris sulla rifondazione del marketing “morto” è tale solo per chi è cosi fuori dalla conoscenza di ciò che avviene, ormai da tempo, che cade nella trappola di chi cavalca bene l’onda già movimentata dai veri sociologi. E non faccio nomi. Solo una cosa: accostare Bauman a Fabris è come paragonare l’oro con un metallo di indubbio valore.

  2. 1. Per completezza, ho scritto una recensione a Societing di Fabris: la troverà qui http://www.retailforum.it/?p=737

    2. Sono interessato a conoscere dei veri sociologi capaci di parlare di consumi ed economia con competenza. Fabris per sua stessa ammissione non è fra questi.
    Non vedo perché ha remore nel parlare bene di qualcuno e nessuna nel caso opposto :-)

    3. Fabris ha citato Bauman, e lo ha fatto impropriamente, perchè l’homo consumens è un concetto tutt’altro che positivo.

Lascia il tuo commento